Love addiction

Home | Blog | Love addiction

28 Dicembre 2018 - Ansia, Coppia, Psicologia

Love addiction: Amore o dipendenza?


L’inizio di una storia d’amore è passione, coinvolgimento, fuoco che brucia. Ed è normale che due persone si vedano tanto e che abbiano voglia di stare insieme. D’altra parte si inizia a formare la coppia, che prevede anche la somma delle singole parti. Con il tempo il rapporto si consolida, le radici si saldano e si tollera maggiormente la distanza. Ma a volte accade che uno dei due partner possa cadere in una vera e propria dipendenza, quasi una ossessione.  Preso dalle proprie insicurezze, o da motivi psicologici profondi e indipendenti dalla coppia stessa, non lascia all’altro la libertà e l’individualità: è il caso in cui si inizia a parlare di dipendenza patologica.

In lingua inglese, il termine addiction si riferisce a una condizione generale in cui la dipendenza psicologica spinge alla ricerca dell’oggetto di interesse, senza il quale la vita perderebbe di valore. Dobbiamo però distinguere tra “amore romantico “ e “dipendenza affettiva”. Xu e collaboratori (Xu, Aron, Brown, Cao, Feng e Weng, 2011) considerano l’amore romantico come parte naturale dell’imperativo biologico della riproduzione umana, che comprendono la riorganizzazione delle priorità, un aumento di energia e sensazioni di euforia, sbalzi d’umore, risposte del sistema nervoso simpatico come sudorazione e batticuore, elevato desiderio sessuale e possessività sessuale, pensieri ossessivi sull’altro, desiderio per l’unione emotiva, gesti affiliativi, comportamenti orientati allo scopo e intensa motivazione per ottenere e mantenere il legame. Se questi comportamenti diventano rigidi e inflessibili, si entra nella dipendenza che produce tutte le caratteristiche delle dipendenza vere e proprie. Come si può uscire dalla dipendenza affettiva?
Non è una situazione così rara e può accadere anche a noi! Quante volte si dice che il partner è “scappato”. Se vedi che sta accadendo anche a te, chiediti perché vivi una relazione morbosa, fatta di attaccamento continuo, che non lascia spazio né a te e né al partner, tanto da far cadere la vostra relazione in uno stato di crisi perenne. Potresti iniziare a mettere in pratica alcune tecniche che vengono usate in psicoterapia: ovvero affrontare di petto le situazioni che ti mettono ansia. Se entri nel panico quando lui si allontana, allontanati tu. Eclissati per qualche ora, parti per un weekend con gli amici o le amiche, trascorri un po’ di tempo con la tua famiglia, fai sport o dedicati a un hobby.

Coltiva la tua Autonomia, il tuo essere un individuo con la capacità e la forza decisionale della tua vita, questo farà di tè un essere umano più sicuro e centrato. E anche il rapporto di coppia migliorerà!

CORSO GRATUITO DI CRESCITA

Iscriviti e ricevi ogni lunedì, per 8 settimane, una lezione di crescita personale direttamente nella tua casella di posta.


Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.